Feeds:
Articoli
Commenti

La Scuola di Studi Internazionali e il Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale organizzano un Convegno su “Conflitto, Pace, Costruzione dello Stato e Istituzioni locali”presso la sala conferenza della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Trento nei giorni 1-2 marzo 2012. Per maggiori informazioni clicca qui

La Organizaton of American States (OAS) cerca uno Human Rights Specialist e un Legal Officer

 

 

 

La International Federation of Red Cross and Red Crescent Societies cerca un legal Intern per il proprio programma su “International Disaster Response Laws, Rules and Principles (IDRL)” (vedi il link  Legal Intern – International Disaster Response Laws, Rules and Principles | ReliefWeb).

L’Università degli Studi di Trento organizza per il 20 maggio 2011 una giornata di incontri sulle carriere internazionali: vai al sito UNITN | International Career Day 2011.

Il 26-27 Maggio si terrà a Trento il Forum BioDiritto 2011. Il Fotum si aprirà il 26 maggio con una tavola rotonda su  “Neurogenetica e giustizia”, in cui interverranno B. Bottalico, C. Casonato, D. Ovadia, A. Quattrone, A. Santosuosso, J.V. Schwarzbach. Il 27 maggio si terrà il Convegno “Genetica, diritto e diritti”, in cui interverranno A. Alì, J. Beqiraj, R. Belfiore, A. Bonfanti, M. Borzaga, F. Casasole, C. Casonato, G. Di Paolo, E. Caliceti, A. Fodella, L. Mingardo, D. Ovadia, C. Piciocchi, P. Sommaggio, A. Trojsi, P. Veronesi. Per il programma dettagliato si veda il sito istituzionale del Forum

Il Prof. Giuseppe Nesi, consigliere giuridico dela Presidenza dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ha tenuto ieri una lezione su “Nazioni Unite e rispetto dei diritti umani nella lotta al terrorismo”.

I materiali della lezione:

Giuseppe Nesi, “Nazioni Unite e rispetto dei diritti umani nella lotta al terrorismo internazionale alla luce del rapporto del relatore speciale dell’ONU”, in La Comunità internazionale, vol. LXVI n. 1, 2011.

Risoluzioni del Consiglio di Sicurezza citate:

Res. 1267 (1999) on the situation in Afghanistan

Res. 1368 (2001) Threats to international peace and security caused by terrorist acts

Res. 1373 (2001) Threats to international peace and security caused by terrorist acts

Res. 1904 (2009) Threats to international peace and security caused by terrorist acts

Res. 1963 (2010)  Threats to international peace and security caused by terrorist acts

Pagina dello Special Rapporteur on the promotion and protection of human rights and fundamental freedoms while countering terrorism

L’art. 630 del codice di procedura penale è costituzionalmente illegittimo nella parte in cui non prevede un caso di revisione della sentenza se necessario ai sensi dell’art. 46 della CEDU. « d i r i t t o U E . i n f o.

L’intervento del Consiglio di Sicurezza in Libia richiede un’attenta riflessione. Ecco degli spunti offerti da autorevoli internazionalisti. Philippe Sands, Professore di Diritto internazionale presso lo University College London, sul Guardian, difende l’intervento (“UN’s Libya resolution 1973 is better late than never“). Richard Falk, Professore di Diritto internazionale e Relazioni internazionali della Princeton University, è più critico (“Qaddafi, Moral Interventionism, Libya, and the Arab Revolutionary Moment“).

Natalino Ronzitti, ordinario di Diritto Internazionale dell’Università Luiss “Guido Carli” di Roma, su Affari Internazionali risponde a una domanda cruciale in questo contesto (“Che fare del trattato con la Libia“) e riflette su alcuni sviluppi dell’intervento in Libia (“Ė lecito armare i ribelli libici?“).

Leggi il press release ufficiale UN rights experts sound alarm on wave of enforced disappearances in Libya.

La Grande Camera della Corte Europea dei Diritti Umani ha emesso oggi la sentenza sul caso dell’uccisione di Carlo Giuliani, da parte delle forze di polizia italiane, durante il G8 di Genova del luglio 2001. La Grande Camera ha stabilito, a maggioranza, che nel caso di specie non vi è stata violazione dell’art. 2 della Convenzione europea (che sancisce il diritto alla vita), nè dal punto di vista sostanziale, nè da quello procedurale. Leggi il testo integrale della sentenza Gaggio and Giuliani v Italy